Recensione Puro Secret, gli auricolari completamente senza fili

di Macity

Macitynet prova Puro Secret, un paio di auricolari true wireless come AirPods ma venduti a meno della metà del prezzo di listino: comodi e pratici, riposano dentro un’astuccio che li ricarica più di una volta

Degli auricolari Puro Secret abbiamo già parlato in occasione della presentazione ufficiale, ma nelle scorse settimane abbiamo avuto l’opportunità di approfondire il discorso provandoli direttamente sul campo in sostituzione delle cuffie che utilizziamo quotidianamente.

Per chi scrive si è trattato del primo paio di auricolari true wireless: non avendo quindi mai infilato nelle orecchie un paio di AirPods, certamente i più interessanti per il nostro pubblico, non siamo in grado di fare un paragone nella qualità audio, soprattutto in funzione del prezzo di vendita degli auricolari di Puro, proposti praticamente a meno della metà delle cuffie di Apple.

Ciò nonostante è proprio per il notevole risparmio – in rapporto alla qualità audio e dei materiali – che questi auricolari si sono fatti piacere, trattandosi per altro di una nuova categoria di prodotto che con ogni probabilità prenderà gradualmente il sopravvento sugli auricolari Bluetooth con filo attualmente in commercio.

Recensione Puro Secret

Cosa vuol dire “True Wireless”

Il principale vantaggio degli auricolari di questo tipo risiede nella totale assenza di fili. Vengono etichettati per questo motivo “true wireless”, cioè “wireless vero”, proprio perché non c’è neppure un cavo a tenerli collegati tra loro, come accade invece per quelli che oggi chiamiamo comunemente “auricolari wireless” in quanto si collegano sì via Bluetooth ai dispositivi, ma in effetti un collegamento cablato c’è ancora.

Come sono fatti

Qui invece, dopo averli tolti dalla scatola, abbiamo in mano soltanto due piccoli auricolari ben distinti e separati tra loro. Quello destro e quello sinistro si riconoscono, oltre che per la conformazione fisica, per la lettera L (left, sinistra) e R (right, destra) stampate sulla parte interna, quella che va a contatto con l’orecchio e dove troviamo anche due piccoli fori dei contatti per la ricarica della batteria.

Singolo auricolare
Misure: 2.8 x 2.2 x 1.6 centimetri
Peso: 5 grammi

Gli auricolari sono praticamente identici tra loro: entrambi hanno un solo, grande pulsante che ricopre quasi totalmente la superficie esterna. Questo tasto è leggermente convesso e ospita un piccolo indicatore LED utile per conoscere lo stato di ricarica degli auricolari e seguire visivamente la fase del primo accoppiamento.

La parte esterna è in plastica lucida di colore grigio metalizzato, mentre quella interna è coperta da una sottile gommatura di una tonalità di grigio più chiara che garantisce un’ottima aderenza dell’auricolare all’orecchio: non essendoci un’aletta interna o un archetto esterno, qui l’unico modo per assicurare stabilità a ciascun auricolare risiede in questa gommatura combinata con il giusto gommino in-ear, disponibile in confezione in tre diverse misure per meglio adattarlo a qualsiasi conformazione della cavità auricolare.

La ricarica

Nella scatola è presente anche una piccola custodia che permette di riporli dopo l’uso. In questo modo si riduce sensibilmente il rischio di perderli, ma al contempo è possibile anche ricaricarli: proprio come quella degli AirPods, incorpora infatti una batteria (220 mAh) in grado di ripristinare completamente l’energia di entrambi gli auricolari (45 mAh ciascuno) ben due volte. Considerando che l’autonomia dichiarata dal produttore è di circa due ore (e la ricarica completa avviene in circa un’ora), questa custodia promette fino a sei ore di autonomia nell’arco di un’intera giornata fuori casa.

Custodia
Misure: 6.8 x 3.2 x 2.7 centimetri
Peso: 30 grammi

E’ quindi possibile ricaricare gli auricolari in mobilità, e in quel caso il LED di ciascun auricolare si accenderà di bianco e si spegnerà al termine della ricarica, oppure una volta tornati a casa è possibile ricaricare gli auricolari e la custodia contemporaneamente, collegando quest’ultima alla presa USB del computer o ad un qualsiasi alimentatore con uscita 1A (come ad esempio il caricatore originale dell’iPhone). In questo caso il LED degli auricolari si illuminerà di rosso e diventerà blu a ricarica completa.

Recensione Puro Secret

Accoppiamento Bluetooth

Il pairing con lo smartphone è leggermente diverso da quello a cui siamo abituati oggi con altoparlanti e cuffie Bluetooth. Per collegare gli auricolari ad uno smartphone (per ascoltarne la musica o gestirne le telefonate) e sincronizzarli tra loro è infatti necessario seguire il procedimento descritto nelle istruzioni che vi riassumiamo qui in breve:

  • Inserire entrambi gli auricolari nella custodia
  • Estrarre il destro (R)
  • Tenere premuto il tasto di accensione fino a che il LED non lampeggia alternativamente bianco e rosso
  • Attivare il Bluetooth sullo smartphone
  • Selezionare PURO SECRET_R dalla lista dei dispositivi rilevati
  • Attendere il completamento dell’accoppiamento
  • Spegnere l’auricolare

A questo punto l’accoppiamento è completato. La procedura può essere ripetuta anche per un altro smartphone, avendo cura di disattivare prima il Bluetooth dal primo telefono accoppiato. Questi auricolari supportano infatti la funzione Multipoint e sono in grado di gestire le telefonate di due smartphone contemporaneamente.

Utilizzo

Ogni qual volta si deciderà di utilizzare gli auricolari non bisognerà far altro che accendere il Bluetooth sullo smartphone (se spento) e:

  • Estrarre entrambi gli auricolari dalla custodia
  • Accenderli contemporaneamente tenendo premuto ciascun pulsante finché non si accende la luce rossa
  • Attendere che si colleghino tra loro (il LED lampeggerà di rosso ogni 3 secondi)

Funzioni e dettagli tecnici

Riproduzione musicale – Il singolo click del pulsante dell’auricolare destro o sinistro avvia e mette in pausa la riproduzione musicale, il doppio click permette di saltare al brano successivo mentre con il triplo click si torna al brano precedente.

Telefonate – Il singolo click permette di rispondere a una telefonata in entrata oppure termina la chiamata in corso, mentre mantenendo premuto il tasto per più di un secondo si rifiuta la chiamata in arrivo.

Comandi vocali – L’auricolare destro (R) supporta l’interazione con l’assistente vocale, nel caso di iPhone con Siri. E’ sufficiente tenere premuto il tasto fino al bip del segnale acustico (circa un secondo), che corrisponde sostanzialmente al click prolungato del tasto Home. Verrà a quel punto richiamato Siri, che ascolteremo soltanto sulla cuffia destra.

Qualità audio

Questi auricolari hanno un suono che nel gergo musicale si potrebbe definire “flat” in quanto tutte le frequenze sono più o meno allo stesso livello. Non ci sono bassi corposi né alti squillanti: se volessimo fare un confronto con le EarPods (con filo) di Apple, queste ultime offrono bassi leggermente meno presenti ma frequenze medio-alte più chiare e squillanti. Nel caso dei Puro Secret l’audio generale appare leggermente “chiuso”, sebbene offrano un volume maggiore al massimo livello e bassi che, in brani come in The Wilhelm Scream di James Blake, si percepiscono comunque molto bene.

Conclusioni

Gli auricolari true wireless di Puro sono stati una piacevole sorpresa in quanto ci hanno permesso di apprezzare il vantaggio della totale assenza di fili nell’ascolto della musica a casa e in mobilità: ci si dimentica totalmente di averli non solo perché sono leggerissimi, ma proprio perché non c’è neanche un piccolo cavo ad aggiungere ingombro (e peso, seppur minimo) alle cuffie.

Non sono auricolari per audiofili ma possono invece fare la differenza per chi vuole ascoltare un po’ di musica mentre passeggia per strade isolate (essendoci gommini in-ear l’insonorizzazione è elevata, quindi bisogna prestare attenzione in strada) oppure per chi vuole allenarsi in palestra: da questo punto di vista abbiamo provato cuffie migliori specialmente se si cercano bassi più presenti, ma si tratta di una caratteristica che in questo caso può essere davvero messa da parte, in quanto il vantaggio di non avere cavi penzolanti fa la differenza soprattutto durante una corsa.

Prezzo al pubblico

Gli auricolari true wireless Puro Secret sono in vendita sul sito ufficiale per 79,99 euro. Eventualmente li trovate anche su Amazon.

Let's block ads! (Why?)

Continua a leggere su Macity

ultimo aggiornamento: 13/08/2017 11:16:49